Cuoco Annarita Di Domenico

Mazzarelle teramane

Martinsicuro - Abruzzo
  • Home
  • Prodotti
  • Mazzarelle teramane

Mappa

Prezzo porzione: 3,50 € Porzioni minime 10, massime 100 È disponibile la consegna a domicilio nel raggio di 5.0 km. costo: 1 € Vai al profilo di Annarita

Disponibilità

  • Lunedi Chiuso
  • Martedì 11:00 - 15:00 / 18:00 - 20:00
  • Mercoledì 11:00 - 15:00 / 18:00 - 20:00
  • Giovedì 11:00 - 15:00 / 18:00 - 20:00
  • Venerdì 11:00 - 15:00 / 18:00 - 20:00
  • Sabato 11:00 - 15:00 / 18:00 - 20:00
  • Domenica 11:00 - 15:00 / 18:00 - 20:00
Preavviso richiesto: 24 h

Informazioni

Descrizione

Le mazzarelle alla teramana la primavera teramana si colora di freschi profumi per il suo ineguagliabile territorio che va dal mare ai monti in un batter d’occhio, ma ancor di più si inebria dei profumi delle pietanze tipiche di questa stagione che si arricchisce delle erbe spontanee, dei germogli e dei ricchi prodotti della nostra cultura agro-pastorale che si concretizza poi nel periodo pasquale in quella che tra le tante è una delle eccellenze della nostra tradizione gastronomica: la mazzarella alla teramana. Si narra infatti, che proprio la mattina della santa pasqua, dopo la veglia notturna e durante lo “sdjun” (sdigiuno o colazione pasquale) si usava secondo la tradizione ebraico_cristiana cibarsene. Ai molti oggi può sembrare un secondo e, di certo, la prima impressione sarà quella di considerarle una portata successiva al timballo o ai maccheroni alla chitarra e pallottine e invece, le mazzarelle sono il primo piatto obbligatorio del pranzo pasquale, una sorta di tradizionale ouverture dedicata all'agnello ed evocatrice di un indimenticato e indimenticabile passato di quotidianità contadina che ha caratterizzato la nostra terra. E oggi, questa coratella di agnello tagliata a listarelle avvolte in foglie di indivia insieme ai germogli di aglio e cipolla maggiorana e prezzemolo e legate con le budelline dello stesso, è soggetto di un irrisolto dibattito tra due scuole di pensiero nella nostra città: quella della mazzarella bianca, cotta in un soffritto di abbondante olio, cipolla rosmarino, timo e maggiorana che ne esalterà il sapore, e quella della mazzarella in umido, lasciata cuocere in un sughetto leggero di pomodoro che si impreziosisce degli umori delle carni d'agnello. Della mazzarella teramana come per i tanti piatti della nostra tradizione, molteplici sono le interpretazioni locali e anche familiari, da chi al posto dell’indivia ama usare la lattuga o la bietola a chi come nella zona del vomano, in particolare a montorio, usa aggiungere dei pezzetti di uovo sodo all’interno e completandola avvolgendola con la rizza dell’agnello. La ricetta che mette maggiormente d’accordo resta comunque la seguente: dosi per circa 25/30 mazzarelle 1 coratella d'agnello (cuore, fegato e polmone) corredata delle budelline svuotate aceto e acqua per lavare accuratamente le budelline che tradizionalmente si raccolgono arrotolandole a matassa una bella manciata di foglioline fresche di maggiorana un mazzetto di prezzemolo fresco germogli di cipolla e aglio freschi foglie più esterne dell’indivia scarola


Ingredienti

Indivia scarola
Coratella agnello
Germogli aglio e cipolla
Prezzemolo,maggiorana
Olio evo
Vino bianco

Ultimi commenti ( 0 totali )

Nessun Commento presente

Il tuo Ordine

Il tuo carrello è vuoto.

Questo sito utilizza i cookies, navigando accetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

OK